skip to Main Content

Pane nero senza glutine

Condividi questa ricetta

Impastare è la mia grande passione, oramai lo sapete tutte!

Mi rilassa tenere tra le mani la farina e, piano piano, aggiungere l’acqua e gli altri ingredienti fino a formare una bella palla morbida. La cosa che poi mi stupisce tutte le volte è la lievitazione, rimango in attesa andando a sbirciare l’impasto, curiosa come una bambina che non sa aspettare il momento giusto di scartare il regalo.

Ingredienti:

  • 450 gr di preparato per pane nero senza glutine Massimo Zero
  • 325 gr di acqua (se necessario puoi arrivare gradualmente fino a 350 gr di acqua)
  • 220-250 gr di pasta madre senza glutine oppure 15 gr di lievito di birra fresco
  • 30 gr di olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di miele
  1. Nella ciotola della planetaria inserisci tutti gli ingredienti, aziona per 5-10 minuti fino da ottenere un impasto omogeneo.
  2. Versa l’impasto in una teglia, o meglio ancora sulla pietra refrattaria, rivestita con carta da forno e leggermente infarinata.
  3. Con le mani leggermente infarinate forma una palla e lascia lievitare dentro al forno spento con solo la lucina accesa fino al raddoppio dell’impasto; circa 5/6 ore se preparato con lievito madre e circa 2 ore se preparato con lievito di birra. Il cerchio apribile serve a contenere l’impasto durante la lievitazione, in quanto molto idratato!
  4. Lascia il pane all’interno del forno e accendi il forno alla massima temperatura, senza mai aprirlo! Raggiunta la temperatura cuoci il pane per circa 30 minuti.

Il consiglio di Margharet: lasciare il pane direttamente all’interno del forno è il mio piccolo segreto! La cottura in questo modo è a dir poco perfetta, grazie all’umidità creata dalla lievitazione il pane rimane soffice all’interno e con una bella crosta fuori.

Per la pasta madre senza glutine clicca qui https://ricettediunamammaceliaca.it/lievito-madre-senza-glutine/

Condividi questa ricetta
This Post Has 2 Comments
  1. Salve, ho fatto il pane nero con la farina per pane nero di massimo zero.. È venuto benissimo solo che ho dimenticato di mettere il sale in quanto nella ricetta non viene elencato tra gli ingredienti ed io non ci ho fatto caso, ma è comunque buono. Volevo chiederti se è possibile fare le pagnotte più piccole (panini) con le stesse dosi e stesso procedimento anziché una unica, O vengono male? Grazie Roberta

    1. Roberta ciao, piacere! Volutamente non ho messo il sale tra gli ingredienti per due motivi: uno mi piace il pane sciapo e due mi sembrava già molto saporito. I panini/pagnotte seguono lo stesso procedimento l’unica accortezza è che, dopo la prima ora di lievitazione nella ciotola, formi i panini e lasci lievitare nella teglia rivestita con carta da forno (dentro al forno spento con solo la lucina accesa), ben distanziati tra loro. Spennella i panini con olio e acqua e cuoci a 250°C per circa 20 minuti. Aspetto tue notizie!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top