skip to Main Content

Torta di castagne senza glutine

Condividi questa ricetta

Tornati dalla montagna questa è la ricetta ideale per ricordare tutte le belle persone che ho conosciuto.

Vivo nella mia città ma, con la routine di tutti i giorni, mi perdo l’opportunità di fare nuove amicizie e nello stesso tempo di stare con le amiche di sempre con cui è bello condividere tempo, consigli e risate.

La montagna è così, ti fa tornare con i piedi per terra, apprezzare le piccole cose ed era forse quello di cui avevo bisogno. Stare con la mia famiglia senza importarmi dell’orario e delle cose da fare, sorseggiare una cioccolata calda che era da tanto tempo che non facevo!

Devo proprio trovare un angolo di montagna in casa e nella vita di tutti i giorni, senza telefonino e wi fi, per respirare un po’ di quella genuinità che tutti noi abbiamo perso o forse è … “dentro al guscio della castagna”.

Attenzione: i fichi secchi ricadono negli alimenti vietati per i celiaci. Questo perché è un frutto disidratato infarinato, in commercio si trovano anche fichi secchi disidratati e non infarinati. Quindi? Leggete bene le etichette!

 

Provare per credere la bontà di questa torta, dal sapore antico della castagna.

La ricetta della torta ricca è tratta dalla confezione della farina di castagne Molino Spadoni.

Ingredienti:

200 gr di farina di castagne senza glutine (Molino Spadoni)

100 gr di farina senza glutine

150 gr di zucchero

70 gr di cacao amaro in polvere senza glutine

50 gr di pinoli

80 gr di fichi secchi

2 uova

100 gr di ricotta

una bustina di lievito per dolci senza glutine

latte q.b.

  1. In una ciotola miscela le due farine, lo zucchero e il cacao.
  2. Aggiungi le uova e poco a poco il latte fino ad ottenere un impasto morbido.
  3. Aggiungi la ricotta, i fichi tagliuzzati e per ultimo il lievito, mescola bene il tutto.
  4. Versa l’impasto in una tortiera di 26 cm di diametro rivestita con carta da forno, spargi sulla superficie della torta i pinoli e una bella spolverata di zucchero bianco o zucchero di canna.
  5. Cuoci la torta in forno, già caldo funzione statico, a 180° per 40 minuti.

Il consiglio di Margharet: se non trovate i fichi secchi, fate come mia suocera, usate i fichi caramellati … da leccarsi le dita.

Condividi questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top