skip to Main Content

Torta di riso

Condividi questa ricetta

Come avevo promesso, per la settimana della Festa Artusiana di Forlimpopoli, posto una ricetta al dì del nostro Artusi. Le ricette a me ne più care, a cui sono più legata ma anche quelle che preferisco come gusto!

La torta di riso è entrambe, la bontà di un dolce senza tempo preparato dalle mani di mia nonna Anita. Di dolci ne faceva pochi, non aveva tempo tra figli e nipoti ma questo dolce le veniva proprio bene!!!

Ricetta N. 638 Torta di riso 

Ingredienti: un litro di latte, 200 grammi di riso tipo Roma, 150 grammi di zucchero, 100 grammi di mandorle pelate, 30 grammi di cedro candito senza glutine o consentito da prontuario, 3 uova intere e 5 rossi d’uovo, odore di scorza di limone, una presa di sale.

Tritate le mandorle con due cucchiai di zucchero. Il candito tagliatelo a piccolissimi dadi (lavoro assai ostico da far fare al marito). Cuocete il riso nel latte, mescolando per non fare attaccare; una volta cotto versateci tutti gli ingredienti tranne le uova che andranno aggiunte quando il composto e freddo. Foderate una teglia rettangolare con carta da forno, deve rimanere alto due dita, e cuocete in forno a 180° per circa 35-40 minuti. Quando sarà completamente freddo tagliatelo a quadrotti; potete preparare il dolce anche la sera prima. Spolverizzare a piacere  con zucchero a velo o cacao in polvere, entrambi senza glutine o consentito da prontuario.

E’ un dolce buono e facile da fare, adatto a feste di compleanno o buffet; il suo sapore mi ha riportato in un lampo ai miei ricordi di bambina quando le nonne mi preparavano dolci e merende fatte con il loro amore.

Tratto da L’Artusi senza glutine, Società Editrice Il Ponte Vecchio.

Condividi questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top