skip to Main Content

Spaghetti con le telline senza glutine

Condividi questa ricetta

In Cucina con Artusi 🎩

Ricetta 63. Spaghetti con le telline secondo Pellegrino Artusi 

Un’altra ricetta di Pellegrino Artusi rivisitata senza glutine e, ahimè, senza telline!

La ricetta originale tratta da La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene prevede l’uso delle telline ma è lo stesso Artusi ad indicarci che, se non si dovessero reperire, è possibile sostituirle con le arselle o i peocci (cozze nere, muscoli).

Per questa ricetta io ho usato le vongole della mia amata Cervia e ho sostituito gli spaghetti “glutinosi” con quelli senza glutine.

Seguimi su Instagram Ricette di una mamma celiaca

Spaghetti con le telline senza glutine di Pellegrino Artusi

Se vuoi vedere il video della Spaghetti con le telline senza glutine guarda il REEL 

Poiché si sentono ricordare spesso, come minestra asciutta di magro, anche gli spaghetti con le telline, mi converrà indicarveli, sebbene, a gusto mio, sia da preferirsi il riso. {P. Artusi}

 Ricetta 63. Spaghetti con le telline senza glutine 

Ingredienti:

1,350 kg di telline / arselle / vongole

500 gr di spaghetti senza glutine

trito di sedano, carota e poca cipolla

1 spicchio d’aglio

olio extra vergine d’oliva

prezzemolo

pepe

  1. Spurga le vongole in una ciotola con acqua fredda salata per circa due ore.
  2. Scola le vongole e mettile in una larga padella con il coperchio sul fuoco per farle aprire, Artusi consiglia di metterle al fuoco con acqua in proporzione del riso/spaghetti da cuocere.
  3. Elimina il guscio a buona parte delle telline lasciando solo il frutto di mare.
  4. Fai un soffritto con olio, aglio, poca cipolla, prezzemolo, carota e sedano triato tutto finissimo.
  5. Quando sarà rosolato unisci le telline con e senza guscio e un po’ dell’acqua che hanno rilasciato in cottura facendo attenzione alla eventuale sabbia che si è formata sul fondo!
  6. Scola gli spaghetti al dente e portali a cottura nel sugo di vongole ed una presa di pepe.

La storia in un piatto

Al trito di sedano, carota e cipolla veniva aggiunto anche qualche pezzetto di funghi secchi rinvenuti e sempre Artusi, consiglia di tritare minuti gli spaghetti per poterli portare alla bocca con il cucchiaio e di condire il piatto con alquanto burro e parmigiano.

Per altre ricette di Pellegrino Artusi clicca In Cucina con Artusi

Spaghetti con le telline senza glutine di Pellegrino Artusi

Condividi questa ricetta
Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top