skip to Main Content

Pane montanaro senza glutine

Condividi questa ricetta

Classico pane casereccio, il nostro è ancora più tipico perché è senza glutine, risulta di pasta compatta e si mantiene per giorni.

PANE MONTANARO SENZA GLUTINE

 

Ingredienti per la biga:

200 gr di farina per pane (io ho usato Vivifree Molino Spadoni)

200 gr di acqua

2 gr di lievito di birra o mezzo cucchiaino raso di lievito secco

Ingredienti per l’impasto finale:

tutta la biga

300 gr di farina per pane (io ho usato Vivifree Molino Spadoni)

150 gr di acqua (la quantità di acqua dipende dalla farina, più o meno sottile)

2 cucchiaini di sale

  1. Prepara la biga: in una ciotola metti l’acqua, il lievito, la farina e amalgama bene con una forchetta. Copri con pellicola per alimenti e lascia lievitare a temperatura ambiente per 8-12 ore. La biga la puoi preparare la sera e lasciarla lievitare tutta la notte oppure prepararla la mattina per avere il pane la sera.

PANE MONTANARO SENZA GLUTINE

2. Questa è la biga lievitata.

Pane montanaro senza glutine

3. Nella ciotola dell’impastatrice versa la tutta la biga con l’acqua e dopo qualche minuto aggiungi la farina poco alla volta, per ultimo aggiungi il sale. Lascia impastare la macchina per 10-15 minuti o fino a quando l’impasto sarà ben amalgamato.

4. Su un piano infarinato, con farina di riso senza glutine, forma una pagnotta e mettila direttamente sulla teglia rivestita con carta da forno, copri e lascia lievitare per circa due ore.

5. Per cuocere il pane: metti la teglia nel forno spento, accendilo alla massima temperatura per 35 minuti funzione statico poi abbassa la temperatura a 180° per 15 minuti.

6. Lascia raffreddare la pagnotta nel forno leggermente aperto, questo serve ad avere una crosta più croccante.

Il consiglio di Margharet: ti consiglio di tagliarlo a fette e congelarlo. Io lo scongelo la sera e lo tengo a temperatura ambiente avvolto nella carta da cucina e carta alluminio, la mattina è pronto per la merenda di mio figlio.

 

 

 

Condividi questa ricetta
Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top